venerdì 23 ottobre 2009

Contatore binario modulo arbitrario a rele'

Ecco un nuovo delirio elettro-meccanico che ha impegnato per qualche minuto la mia mente: ho realizzato un contatore binario di modulo arbitrario interamente con relè a 4 scambi. Per implementare tale struttura ho riutilizzato il circuitino del relè bistabile riportato alcuni giorni fa, aggiungendo una semplicissima rete logica per pilotare due lampadine secondo la classica sequenza di conteggio 00, 01, 10, 11 ottenendo così un contatore a 2 bit (modulo 4). La lampadina A rappresenta il bit più significativo mentre la lampadina B quello meno significativo. Si può inoltre intendere questo circuito come un Flip-Flop T (Toggle), cioè un oggetto in grado di commutare lo stato della sua uscita (lampada A) ad ogni rilascio del pulsante di clock.  Il circuito prevede due uscite per trasmettere il clock ad un altro stadio identico, in modo da poter realizzare una connessione in cascata, consentendo di ottenere contatori di modulo arbitrario. In questo caso ogni stadio del contatore è costituito da un FF-T la cui uscita utile è la lampada A e lo stato di questo segnale verrà utilizzato per far commutare lo stadio successivo, mentre la lampada B può anche non essere presa in considerazione. Ad esempio collegando in cascata 2 stadi (CK_OUT di uno stadio collegato con CK_IN del successivo) otterremo un contatore a 2 bit attivo sui rilasci del pulsante di clock (fronti di discesa) di modulo 4, se ne colleghiamo 3 avremo un contatore di modulo 8 e via dicendo. Se al clock del primo stadio viene collegato lo scambio di un ulteriore relè e si pilota la bobina di quest' ultimo con un segnale proveniente da un oscillatore digitale, è possibile vedere la sequenza di conteggio avanzare come avviene nella corrispettiva versione integrata.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...