martedì 29 novembre 2011

Paper Model - Babbo Natale [Santa Claus] - Slitta

Come annunciato, ecco il paper model del mezzo con cui si sposta Babbo Natale: una bella slitta decorata. Oltre al vegliardo, trova posto anche il sacco dei doni da calare nel camino. In tutto la slitta è lunga circa 30cm e si realizza in tre seratine di lavoro. Il prossimo elemento da aggiungere sarà la renna che trainerà il carico natalizio.



lunedì 28 novembre 2011

D. Goleman - Le emozioni distruttive [2004]


Con la meditazione i monaci buddisti riescono a raggiungere uno stato di serena felicità. E assicurano che è una condizione che tutti possono sperimentare. Ma come? Per rispondere a questa domanda un gruppo di psicologi, filosofi e neuroscienziati occidentali guidati da Daniel Goleman - il profeta della cosidetta "intelligenza emotiva", che ha rivoluzionato con le sue teorie la moderna psicologia - ha incontrato il Dalai Lama. Dal loro incontro è scaturita una sola risposta: liberarsi dai "veleni della mente" (rabbia, desiderio, illusione) è la chiave della felicità. Così se da un lato il Dalai Lama spiega come trasformare le emozioni negative in sentimenti positivi, dall'altro Goleman mostra, con rigorosi metodi scientifici, come la pratica della meditazione possa rimuovere le cause delle nostre peggiori pulsioni. Insieme i due autori invitano a gettare uno sguardo colmo di speranza sul lato più oscuro della nostra mente per renderlo limpido e luminoso.

Emozioni distruttive. Liberarsi dai tre veleni della mente: rabbia, desiderio e illusione (Oscar spiritualità)

domenica 27 novembre 2011

Paper Model - Babbo Natale [Santa Claus]

Dato che si sta avvicinando il periodo natalizio, ho deciso di realizzare un paper model a tema: un Babbo Natale (Santa Claus) completo di slitta e renna. Il modello è disponibile nel sito Crative Park della Canon e l'autore è lo stesso che ha realizzato il teschio di triceratopo comparso qualche mese fa nel blog. Il Babbo Natale seduto sul camino risulta alto cira 25cm e non è poi così difficile da costruire. Nei prossimi post spero di riuscire a pubblicare anche la slitta e la renna. Alla prossima! 








venerdì 25 novembre 2011

G. Nosenghi - Il grande libro dei misteri di Venezia risolti e irrisolti [2007]


Venezia è mistero. Lo raccontano lo scorrere continuo e lento delle sue acque scure, il riflesso mutevole delle luci sui canali, l’infinito reticolo delle calli e lo scalpiccìo lontano di passi ignoti. Lo mormorano le gondole che scivolano sull’acqua, i volti inespressivi e bianchi delle sue maschere di Carnevale, le ombre che s’allungano sulla laguna e il segreto dei suoi palazzi illuminati. Misteri risolti o mai svelati, leggende e misfatti, curiosità e fatti storici raccolti con passione da un autore “veneziano” per scelta, che ci accompagna in questo viaggio nell’ignoto per incontrare i fantasmi del Campiello del Remer o la Dama della Malcontenta, ci racconta le leggende della Laguna o le storie antiche sulla misteriosa presenza del Sacro Graal e sull’alchimia veneziana, da Cagliostro agli alchimisti della Giudecca. E ancora, il mistero dei palazzi stregati come Ca’ Mocenigo Vecchia e la famosa Ca’ Dario, chiamata “la casa che uccide” per i numerosi suicidi dei proprietari, tra cui Raul Gardini; per finire con i misteri di oggi, come la vicenda tragica della donna che diede a Mussolini un figlio “segreto”, o come l’incendio doloso che nel 1996 distrusse completamente il Teatro della Fenice.

Il grande libro dei misteri di Venezia risolti e irrisolti (Tradizioni italiane)

mercoledì 16 novembre 2011

K. Hosseini - Il cacciatore di aquiloni [2003]


Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a inseguirlo e a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan - il ragazzo dal viso di bambola, il cacciatore di aquiloni - è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve partire, tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C'è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più. Trent'anni di storia afgana - dalla fine della monarchia all'invasione russa, dal regime dei Talebani fino ai giorni nostri - rivivono in questo romanzo emozionante e pieno d'atmosfera, diventato ormai un caso internazionale. Pubblicato in sordina negli Stati Uniti nel 2003, grazie al passaparola dei lettori e ai suggerimenti dei librai il "bestseller silenzioso" ha già venduto quattro milioni di copie solo sul mercato americano, e in Italia ha raggiunto il vertice di tutte le classifiche.

Il cacciatore di aquiloni

martedì 15 novembre 2011

D Goleman - La forza della meditazione [2003]


La nostra, oggi, è sempre più un'esistenza frenetica, ritmata da un'ossessiva ricerca di novità per guarire dalla noia. Facciamo piroette, acrobazie, siamo sempre più abili a risolvere le nostre infinite, spesso inutili, incombenze quotidiane; esploriamo lo strato più superficiale delle cose perché quello che più ci interessa è come possono tornarci utili. Ma in questo scenario la ricchezza della nostra sensibilità e la profondità delle nostre facoltà intellettuali rischia di inaridirsi: perdiamo la consapevolezza che un'altra visione del mondo è possibile. L'Oriente, con la sua religiosità, i suoi riti, le sue divinità rappresenta sempre di più l'antidoto per tutti coloro che si sentono soffocare da una vita ripetitiva e organizzata fin nei suoi più piccoli dettagli, ma nel mare magnum di una cultura che ci è estranea abbiamo bisogno di una guida sicura. In questo libro, Daniel Goleman descrive con il suo consueto talento divulgativo le varie tecniche meditative e il modo in cui rendono possibile una nuova percezione delle cose, più ricca di sfumature, più piena di significati, più reale.

La forza della meditazione (Saggi e documenti)

domenica 13 novembre 2011

M. Seligman - Imparare l'ottimismo [1990]


Numerose ricerche attestano che gli ottimisti si ammalano di meno, vivono più a lungo, hanno una vita relazione più ricca. Ottimisti non si nasce, ma si può diventare. Basta cambiare il proprio modo di interpretare gli eventi. In questo volume l'autore ripercorre il proprio itinerario scientifico, offrendo i test per misurare il proprio livello di ottimismo e quello dei propri figli e presenta semplici tecniche utili a sconfiggere il pessimismo e la depressione.

Imparare l'ottimismo (Saggi Giunti)

sabato 5 novembre 2011

Paper Model - Hummer

Pubblico alcune foto del mio ultimo modellino di carta: un bel Hummer Humvee con colorazione mimetica. I pezzi sono contenuti in soli due fogli A4 e la costruzione si è rivelata veramente facile: in 3 seratine di lavoro sono riuscito ad ottenere un bel modellino lungo circa 16cm.  Su Wikipedia si possono trovare molte notizie su questo curioso e famoso mezzo: http://it.wikipedia.org/wiki/Hummer












giovedì 3 novembre 2011

D. Goleman - L'intelligenza emotiva [1999]


Perché le persone più intelligenti nel senso tradizionale del termine non sono sempre quelle con cui lavoriamo più volentieri o con cui facciamo amicizia? Perché i bambini dotati ma provenienti da famiglie divise hanno difficoltà a scuola? Perché un ottimo amministratore delegato può riuscire un pessimo venditore? Perché, sostiene Goleman, l'intelligenza non è tutto. A caratterizzare il nostro comportamento e la nostra personalità è una miscela in cui il quoziente intellettivo si fonde con virtù quali l'autocontrollo, la pervicacia, l'empatia e l'attenzione agli altri: in breve, l'intelligenza emotiva.

Lavorare con intelligenza emotiva: Come inventare un nuovo rapporto con il lavoro
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...