venerdì 28 ottobre 2011

A. Paasilinna - L'allegra Apocalisse [1992]


La Terra non ci sopporta più. E basta un’enorme sbronza collettiva a New York per i festeggiamenti del nuovo Millennio e uno sciopero dei netturbini di Manhattan a scatenare una disastrosa catastrofe ecologica. Ah, mondo infame! Sarà arrivata l’Apocalisse? Parigi è finita sotto sei metri d’acqua e i pesci si aggirano per le strade e i caffè di Montparnasse; a San Pietroburgo esplode una centrale nucleare; nel mondo stravolto si scatena la Terza guerra mondiale, mancano le fonti di energia e l’economia globale è crollata. Ma in mezzo ai boschi del Kainuu, nella Finlandia centrale, Asser Toropainen, un vecchio comunista “grande bruciachiese”, in punto di morte ha destinato tutti i suoi beni alla costruzione di un tempio. E tutt’intorno a quest’improbabile santuario è cresciuta una comunità silvestre di gente laboriosa e gaudente che vive di caccia, pesca e giardinaggio, in autarchia e prosperità, indifferente alla catastrofe universale. Un gruppo di strampalati personaggi paasilinniani tanto geniali quanto testardi, che naviga in mezzo ai marosi di un pianeta che va in malora con l’incoscienza di un’Utopia senza tempo. Con lo sguardo ironico di Paasilinna ci troviamo a immaginare un passato e un futuro nemmeno così lontani, contemplando la vanità delle ideologie e del consumismo, e le farneticazioni della nostra civiltà inutilmente complicata. E se l’Apocalisse deve venire, che venga pure. Paasilinna non è certo il tipo da farsene un problema.

L'allegra apocalisse

domenica 23 ottobre 2011

J.A. Paulos - Un matematico gioca in borsa [2004]


John Allen Paulos è matematico, apprezzato professore universitario e divulgatore di grande successo. Forte delle sue competenze, ha provato a utilizzarle in un settore dove la dimestichezza con i numeri deve essere senz'altro di grande aiuto – o almeno così gli pareva. Ha dunque utilizzato il suo sapere matematico – dal calcolo delle probabilità alla statistica, dalla teoria dei giochi alla logica – per gestire i suoi investimenti finanziari. Un matematico gioca in Borsa racconta con straordinario brio e divertimento una vicenda basata su una esperienza personale. Inizia quando Paulos decide di investire una piccola somma acquistando un pacchetto di titoli di una società high tech dal luminoso avvenire (così asserivano unanimi gli esperti). Come un amore sfortunato, quelle azioni lo intrappolano nell'universo della Borsa: un mondo dove la psicologia umana conduce facilmente all'errore (e poi, peggio ancora, spinge a perseverare nell'errore), dove vigono regole che sfidano l'intuizione e il buonsenso, e dove spesso regna il paradosso. Facendosi forte della propria esperienza di investitore tanto competente quanto sfortunato, ma anche utilizzando le proprie conoscenze scientifiche e una straordinaria chiarezza espositiva, Paulos ci rivela i misteri della Borsa. Con il sorriso sulle labbra, illumina le complessità del mercato azionario, le sue promesse e le sue trappole.

Un matematico gioca in Borsa. Consigli e sconsigli per chi vuole diventare ricco con le buone azioni (Saggi)

sabato 22 ottobre 2011

M. Seligman - La costruzione della felicità [2005]


Da Freud in poi, la psicologia si è sempre occupata di infelicità. L'obiettivo era curare fobie, ossessioni, nevrosi e depressioni. Ma la rivoluzione è alle porte: è nata la "positive psychology", disciplina che si pone il fine di aiutare le persone a trovare la felicità. Nel corso di studi ventennali, il professor Seligman si è convinto che è possibile. La missione di questa "scienza dell'ottimismo" è quindi quella di consentire a ogni individuo di identificare e rafforzare i tratti positivi che già possiede in termini di serenità, ottimismo e progettualità, al fine di vivere sempre ai massimi livelli del proprio potenziale di benessere.

La costruzione della felicità. Che cos'è l'ottimismo, perché può migliorare la vita (Open Space Paperback)

lunedì 17 ottobre 2011

H. Chenot - Il codice segreto della salute [2005]


In questo libro Henri Chenot illustra un concetto nuovo di scienza della salute, la "biontologia", che tiene conto dei cambiamenti che il corpo subisce, partendo da una visione olistica. Per consentire a ciascuno di fare un'analisi specifica del proprio stato di salute e delle patologie alle quali è predisposto, l'autore illustra la classificazione, propria della medicina cinese, di cinque differenti tipologie alle quali tutte le persone possono essere ricondotte. L'appartenenza all'uno o all'altro di questi gruppi condiziona la risposta di ogni organismo a determinati alimenti, alle conseguenze dell'invecchiamento e dell'inquinamento organico, allo stress.
Da qui, grazie a una profonda consapevolezza delle proprie caratteristiche psicofisiche, inizia un percorso mirato a ottimizzare il potenziale di salute, prevenire i disturbi più comuni, raggiungere un benessere pieno e duraturo. Ricca di consigli dettagliati sull'alimentazione, sui metodi naturali di detossinazione e rigenerazione, e densa di insegnamenti per imparare a rispettare i personali ritmi biologici, un'opera che permette di arrivare molto vicini alla scoperta del prezioso codice segreto.
Il segreto della salute non è racchiuso in una formula fissa, ma è il risultato di un lungo processo di conoscenza dell'organismo che, da un lato, si basa sul patrimonio genetico, dall'altro non può ritenersi completo se non si considerano gli effetti che l'alimentazione, lo stile di vita, le condizioni ambientali e psicologiche possono avere sull'evoluzione dello stato fisico individuale.

Il codice segreto della salute. Regole di vita e nutrizione per trovare il benessere e l'armonia (Guide. Benessere)

martedì 11 ottobre 2011

Paper Model - Retro Robot

Pubblico le foto di un modellino veramente simpatico e di semplice costruzione: un robottino giocattolo vecchio stile. Questo modello mi ha particolarmente colpito perché ricordo che da bambino ne possedevo uno praticamente identico. Una volta completato il robottino risulta alto circa 17 cm. Il disegno e le istruzioni sono reperibili da questo sito che purtroppo è scritto in giapponese, ma con un po' di pazienza si riesce a trovare il link per il download.









domenica 9 ottobre 2011

Paper Model - Gondola [Pattern]

Anche se è passato parecchio tempo, pubblico i disegni e le istruzioni per realizzare il semplice paper model della gondola veneziana apparso in alcuni post del blog. Si tratta di un unico foglio dove trovano posto i 17 pezzi che compongono il modello. Consiglio di stamparli su carta spessa bianca, assemblarli ed infine dipingere il tutto con dell'acrilico nero. Per i dettagli metallici si può utilizzare un pennarello indelebile color argento. Come guida al montaggio penso sia sufficiente la foto in fondo al post. Come al solito sentitevi liberi di modificare tutto ciò che vi pare valga la pena di migliorare, magari segnalandomelo in qualche commento. Mancano alcuni dettagli come i tappetini rossi e il remo, ma penso non siano difficili da costruire. Buona realizzazione.

Il file: GONDOLA_PAPERMODEL_BY_CAPASO.pdf

Le istruzioni:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...