sabato 2 luglio 2011

F.W. Taylor - L'organizzazione scientifica del lavoro [1911]


"Questo che il lettore ha tra le mani non è un semplice libro ma è una Bibbia laica: anzi, la Bibbia laica; quella che più di ogni altra ha influenzato il destino dell'umanità nel corso del XX secolo. Alcune Bibbie hanno più credenti che praticanti; altre hanno più praticanti che credenti. Gli scritti di Taylor appartengono a questa seconda categoria: una parte del mondo è cristiana e una parte è musulmana; una parte del mondo è capitalista e un'altra è comunista; una parte del mondo è fatta di bianchi e un'altra è fatta di neri: tutti, però, indistintamente, sono tayloristi. Magari non sanno di esserlo; magari non hanno mai sentito parlare di Taylor, ma sono tayloristi: ventiquattro ore al giorno pensano e si comportano secondo i princìpi del taylorismo forse più di quanto farebbe oggi lo stesso Taylor.Dai precetti contenuti in questa Bibbia laica deriva una parte notevole dei vantaggi e degli svantaggi che quotidianamente viviamo. Vale dunque la pena di rileggerla." (D. De Masi)

L'organizzazione scientifica del lavoro (Riflessioni-Riletture)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...