sabato 23 aprile 2011

W. Faulkner - Zanzare [1927]


New Orleans, un'estate degli anni Venti. Patricia Maurier, matura mercante, invita a una gita di piacere su un panfilo un gruppo di artisti, intellettuali e alcuni giovani, fra cui la tremenda nipote Pat - tipica ragazza emancipata e viziata - e la paciosa, bionda Jenny, di cui tutti gli uomini subiranno il fascino. Durante i quattro giorni sul lago, scanditi dagli attacchi delle zanzare, ciascuno persegue le sue fissazioni, si tratti di alcool, sesso, critica sociale o letteraria. Il Nausikaa intanto si incaglia, come l'ingranaggio della vita a bordo, e Pat tenta vanamente una fuga romantica nella palude con il cameriere. L'epilogo della vicenda si svolge nei bassifondi di New Orleans, dove i protagonisti alla fine si perdono.


Zanzare (Einaudi tascabili)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...