sabato 22 gennaio 2011

C. Pavese - Tra donne sole [1950]


Pavese pubblicò Tra donne sole con altri due romanzi brevi, Il diavolo sulle colline e La bella estate, in un volume che ne segnò la consacrazione critica, sancita anche dal Premio Strega del 1950. Presentando il libro, Pavese sottolineava il comune clima morale di quelle storie, il rincorrersi degli stessi temi nel libero gioco della fantasia. Sono romanzi di scoperta della città e della società, di «giovanile entusiasmo, passione e sconfitta». Clelia, il personaggio che dice «io», protagonista di Tra donne sole, è una donna non piú giovane, che vive orgogliosamente del proprio lavoro, in ruvida e scontrosa solitudine, e guarda e giudica la società irrequieta della buona borghesia del primo dopoguerra, gli ambienti intellettuali un po' snob, le ragazze un po' disperate un po' ciniche, tutto su uno sfondo di rovina imminente. Da questo romanzo Michelangelo Antonioni ha tratto la sceneggiatura del film "Le amiche".

Tra donne sole (Einaudi tascabili. Scrittori)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...