martedì 2 novembre 2010

J.D. Barbey d’Aurevilly - Il cavaliere des Touches [1864]


Publicato nel 1864, Il Cavaliere des Touches, è un romanzo concepito come seconda parte del grande affresco storico del Cotentin negli anni della Rivoluzione, e ne rappresenta la conclusione. Anche in quest' opera si avverte il fascino della chouannerie, la lotta partigiana senza speranza — e proprio per questo ancora più nobile — che un intero popolo, quello normanno, condusse, in nome di Dio e del re, contro i Bleus, i soldati della Rivoluzione, che venivano a "pacificare" nel sangue un’intera regione. Il cavaliere des Touches, agente di collegamento fra gl’insorti monarchici e i nobili francesi emigrati in Inghilterra, che passa attraverso le alterne vicende della carcerazione e della condanna a morte, per poi essere liberato in modo rocambolesco dai suoi compagni d’avventura, diviene il simbolo dell’esistenza vissuta in modo estetizzante in un mondo dominato ormai dalla ragione illuministica e dalla piattezza dell’etica borghese.

Il cavaliere Des Touches (Nuovo portico)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...