martedì 14 luglio 2009

Orologio digitale a componenti discreti

Riporto alcune info su di un progetto veramente curioso: un orologio digitale realizzato esclusivamente con componenti discreti: transistor, diodi, resistenze, ecc. Più precisamente: per rendere funzionante questo circuito sono necessari 149 transistor, 566 diodi, 400 resistenze, 87 condensatori, un PCB di 28x25 cm, 8 display a 7 segmenti, 1 trasformatore. Non è stato utilizzato alcun circuito integrato o ibrido. Questo progetto mi ha colpito molto perché quando ero all' Istituto Tecnico, uno dei progetti di fine anno che ho realizzato è stato proprio un orologio digitale utilizzando tutti i componenti integrati necessari: contatori, decoder, porte logiche, ecc. Benché avessi utilizzato componentistica complessa, mi ero comunque stupito dell' elevato numero di dispositivi coinvolti, e il vedere come si presenta ora la versione con soli componenti discreti mi ha davvero impressionato. Ne sito si trova tutta la storia di questo bel progetto e perfino il manuale di assemblaggio con gli schemi elettrici di tutte le sezioni che reputo decisamente istruttivo!

2 commenti:

Emanuele ha detto...

Interessante, anche credo sia un po frustrante al giorno d'oggi realizzare un circuito del genere, è come realizzare una calcolatrice... in cina vendono un chip che fa tutte le funzioni in 5mm di spazio :)

Se ti piacciono gli schemi elettrici e l'hardware open source ti segnalo la sezione progetti e schemi elettrici del mio blog.

http://it.emcelettronica.com/progetti-schemi-elettrici-circuiti

Anonimo ha detto...

Progetto fine ed interessante,con spiegazione allegata di cui essere grati, commento di emanuele del tutto fuori luogo.
Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...