domenica 8 febbraio 2009

Joseph Roth - La marcia di Radetzky [1935]


La famiglia Trotta, di stirpe slovena e contadina, acquista lustro sui campi di battaglia di Solferino (1859), quando il luogotenente di fanteria Joseph Trotta salva la vita al giovane imperatore Francesco Giuseppe e ne riceve in ricompensa il titolo di nobiltà. L'eroe di Solferino è ricordato in tutti i libri di testo dell'Impero e trasmette agli eredi il compito di salvaguardare tale eroismo con l'assoluta devozione e il perfetto decoro di fedeli sudditi della monarchia. La vita della famiglia Trotta si svolge parallela a quella del longevo imperatore: Carl Joseph, l'irresoluto e debole nipote dell'eroe di Solferino - le cui modeste vicende di carriera e d'amore occupano buona parte del romanzo - muore in uno dei primi scontri della guerra 1915-18; il padre, dopo avere atteso nel parco di Schonbrunn l'annuncio della morte dell'imperatore, si lascia a sua volta morire nell'autunno piovoso, che suggella anche la fine di un'epoca.

La marcia di Radetzky. Ediz. integrale (Grandi tascabili economici)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...