domenica 29 luglio 2007

John Fante - La confraternita dell'uva [1977]


Pubblicato per la prima volta nel 1977, il romanzo ha per protagonista la figura granitica, ingombrante, di un padre, il vecchio tirannico e orgoglioso primo scalpellino d'America, almeno questo crede di essere. Un immigrato di prima generazione, Nick Molise, nel quale, come nel gruppo di suoi compaesani, Fante racchiude il ritratto più nitido della prima generazione italoamericana. Un mondo di uomini di testarda virilità, guardati con inorridita inquietudine dagli americani persuasi che gli italiani fossero creature di sangue africano, che tutti girassero con il coltello e che la nazione fosse ormai preda della mafia.

La confraternita dell'uva (Einaudi. Stile libero)

1 commento:

carlito ha detto...

i tuoi utenti richiedono meno copia e incolla più sarcasmo e sopratutto più blasfemia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...